… I wish to be a writer …

Pubblicato: 14 ottobre 2009 in Testi e Poesie
E’ come quando leggi un libro e a un certo punto ti ritrovi ad osservare delle pagine tristi e dure e difficili da digerire. Pagine che ti sconvolgono l’anima, che ti danno una sensazione di disagio e l’unica cosa che riesci a fare è chiudere quel libro. Lasciandolo lì, sul comò, in attesa di essere riaperto.

Magari per cominciare da capo, pur sapendo che ad un tratto ti ritroverai a rileggere le stesse dolorose pagine che ti hanno ferito.
O magari per riprendere da dove avevi finito, sperando che quelle successive siano pagine migliori.
O ancora, aspettando che sia qualcun altro a prendere in mano quel libro e che non si limiti a leggerlo, ma che possa riscriverne la storia.

Ma perché aspettare? Forse è giunto il momento di imbracciare la penna e riempire le pagine bianche di una vita troppe volte lasciata a farsi disegnare dalla mano del destino.

C’era una volta…
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...