Archivio per la categoria ‘Cinema’

 

Il corto sta prendendo sempre più piede. E badate bene che non sto parlando di un vago essere di bassa statura. Le produzioni di brevi video cinematografici sta trovando (o ri-trovando) una dimensione nuova e prolifica. La possibilità di rendere i propri filmati fruibili a tutti tramite le semplicissime (e quasi sempre gratuite) opportunità offerte oggi dal web, sta rendendo il corto un vero e proprio cult.
Le istrioniche e spassosissime elaborazioni della Shortcut Productions (meglio conosciuta come la banda di Maccio Capatonda) hanno probabilmente fatto da apripista a decine di persone, stimolate dalla possibilità di poter creare e condividere idee e lavori senza avere necessariamente a disposizione notevoli risorse. Sì parlo anche di soldoni.

Tecnicamente spesso basta soltanto una videocamera, ma quello che davvero serve sono idee, passione e tanta tanta fantasia. Sembra una ricetta banale ma forse non lo è. La materia non è per tutti, specie quando ci si avventura in imprese che puntano a far ridere con un’opera divertente, non rendendosi conto che il proprio senso dell’humor non è magari al passo coi tempi, ma soprattutto non è al passo con gli altri…

In questo (semi)nuovo genere di intrattenimento artistico trovo davvero geniali un gruppo di ragazzi napoletani che, partiti nel 2005 con qualche idea bizzarra e, per l’appunto, una semplice videocamera, hanno creato poco a poco una solidissima realtà che sta spopolando in internet e non solo: the JackaL.
“Quello che da subito caratterizza il gruppo è un’azione vera e propria di sciacallaggio verso la settima arte e la web culture in generale”.
La loro comicità semplice ma spietata e le capacità teniche audio/visive hanno catturato moltissimi web-spettatori. Me compreso.

Sono presentissimi ovviamente, sia sul proprio canale YouTube, sia su Facebook che sul sito ufficiale. In basso un piccolo assaggio di una delle opere più soprendenti che ho goduto nell’ultimo anno: lo spettacolare The Washer